NUOVE TENDENZE INVERNO  2016

Le più grandi maison della moda hanno decretato i must have per la stagione fredda, tante montature da ammirare e sfoggiare per creare look sempre cool.

 

Ma quali saranno i modelli che bisogna assolutamente acquistare per realizzare degli outfit di tendenza per l’autunno/inverno 2015-2016?

 

Per la prossima stagione invernale la montatura felina la farà da padrona. Anche gli occhiali da sole tondi saranno un must have imperdibile. I piccoli dettagli, come sapete, fanno sempre la differenza.

 

Durante la settimana della moda di Parigi, le maison hanno presentato numerose proposte eyewear, diversi sunglasses e tantissime montature da vista per lei. Molte delle forme iconiche sono state rielaborate e rivisitate, gli occhiali da sole sono oversize e spesso caratterizzati da colori e particolari ricami, che non potete lasciarvi sfuggire.

 

Milano: arrivano dalla capitale della moda italiana le nuove proposte eyewear più trendy della stagione fredda. In passerella sono state davvero moltissime le montature che hanno sfilato, numerosi modelli dalla forma, colori e decorazioni diverse si sono alternati.

 

New York: la Grande Mela offre sempre ottimi spunti per quel che riguarda lo stile di ognuna di noi. Le nuove collezioni mostrano quello che sarà un must della prossima stagione e tra cappotti, gonne e borse c’è spazio anche per gli occhiali da sole e da vista. Ce ne sono di tutti i tipi ma solo alcuni saranno quelli che domineranno e diventeranno degli accessori ai quali sarà impossibile rinunciare.

 

 

INNOVAZIONE

Crizal Transitions "verde grafite"

 

Un colore dall’appeal leggendario e dallo stile intramontabile. Protagonista delle tendenze di tutti i tempi, è un’icona inconfondibile per tutte le generazioni.

 

Da oggi in versione fotocromatica per un’esperienza visiva avanzata: comfort e stile in ogni momento quotidiano.

 

Le lenti fotocromatiche Crizal Transitions si adattano automaticamente alla luce, variando da chiare a scure.

 

Ideali tutti i giorni per tutto il giorno, beneficiano della più avanzata tecnologia per il controllo della luce che le rende ancora più reattive alle variazioni di luminosità.

 

 

 

GUARDA IL VIDEO

OCCHI PIÙ SANI E PIÙ BELLI

Le palpebre e le ciglia costituiscono la prima barriera contro le infezioni e le irritazioni della superficie e degli annessi oculari.

 

Le odierne condizioni climatiche e lavorative, spesso creano condizioni irritative alle quali i nostri occhi reagiscono producendo una maggiore secrezione lacrimale, generalmente con un aumento della componente lipidica che causa discomfort, soprattutto nei portatori di lenti a contatto.

 

L’importanza dell’igiene

La prima regola è sicuramente lavarsi accuratamente le mani prima di toccarsi gli occhi, per qualsiasi ragione, in particolare durante l’applicazione delle lenti a contatto, l’instillazione di integratori del film lacrimale o prima di truccarsi. Il trucco è decisamente un punto importante sul quale porre attenzione. Teniamo presente che qualsiasi trucco deve essere accuratamente rimosso al fine di evitare che i residui diventino terreno fertile per i batteri e siano causa di irritazioni e reazioni allergiche.

Qualsiasi tipo di prodotto struccante contiene tensioattivi o sostanze alcoliche, che spesso sono irritanti. Le irritazioni della congiuntiva tarsale da cosmetici sono molto frequenti e spesso causano reazioni allergiche per le quali diviene necessario intervenire con una terapia specifica. I portatori di lenti a contatto sono più soggetti a questo tipo di reazioni, che, talvolta si ripercuotono sul normale porto delle lenti, fino a divenire causa di drop out.

 

La detersione della zona oculare e perioculare è importante in tutti i soggetti, soprattutto negli allergici e nei portatori di lenti a contatto; deve essere effettuata quotidianamente, con prodotti specifici, studiati appositamente per gli occhi da chi si occupa del benessere oculare.

 

Le garze sterili OPTOcare® di OPTOX imbevute di una soluzione a base di Ammonio glicirrizzato ed estratti di Echinacea angustifolia e Ananas sativa, sono specifiche per l’igiene oculare e perioculare.

OPTOcare® è disponibile nel pratico formato da 28 garze, consigliato sia per gli adulti che per i bimbi (al di sopra dei quattro anni di età).

 

Le proprietà antinfiammatorie e antiedemigene dell’Echinacea a. e dell’Ananas s. fanno di OPTOcare® il prodotto ideale per l’igiene oculare e perioculare in qualsiasi condizione, anche dopo un bagno in acque salmastre o in piscina, per ridurre gli effetti irritanti del cloro, o per struccarsi. Il suggerimento è di tamponare e frizionare le palpebre, ad occhi chiusi, usando una garza per occhio, facendo attenzione a detergere bene la zona delle ciglia per eliminare i residui del sale o della sabbia, o del trucco.

 

In caso di prurito dopo molte ore all’aria aperta, si può optare per un piccolo impacco, lasciando le garze per qualche minuto sugli occhi chiusi, per aumentare l’effetto decongestionante e rinfrescante. In caso di patologie infiammatorie o irritative delle palpebre è preferibile utilizzare OPTOcare® dopo aver conservato la bustina chiusa in frigorifero (non in freezer!) per alcune ore, l’effetto rinfrescante conferirà un immediato sollievo.

 

In presenza di blefarite, orzaiolo, calazio, si consiglia di scaldare le garze a bagnomaria, in busta chiusa, a 40 gradi circa. Dopodiché lasciare la garza sull’occhio chiuso per OPTOcare®, garze sterili per l’igiene ed il benessere oculare e perioculare 4-5 minuti, in modo da effettuare un impacco caldo umido, massaggiando delicatamente la zona interessata con la stessa garza.

 

Per eliminare le secrezioni adese, spremere il contenuto della garza sull’occhio chiuso e poi pulire con la stessa garza asportando le secrezioni.

Le garze monouso OPTOcare® di OPTOX sono comodamente trasportabili in qualsiasi beauty case, pronte all’uso in qualsiasi momento, per qualsiasi occasione, durante qualsiasi viaggio, poiché accuratamente confezionate una per una in bustine monodose. Consentono un comfort immediato ed una specifica detersione della zona oculare e perioculare, rimuovono velocemente ed in maniera efficace qualsiasi tipo di trucco, anche water-proof, diminuendo il rischio di reazioni allergiche o fastidiose irritazioni, decongestionando e rinfrescando le nostre palpebre.

UNA BUONA AZIONE QUOTIDIANA PER I NOSTRI OCCHI

La secchezza oculare rappresenta il più frequente discomfort riferito. Questo disordine della superficie oculare è causato, normalmente, da una diminuzione della qualità o quantità del film lacrimale e, ancora più nel dettaglio, distinto in occhio secco marginale o patologico.

Generalmente siamo abituati a collocare la secchezza oculare come una “condizione patologica di pochi”. Ma in realtà, la secchezza marginale è quella che viviamo tutti noi ogni giorno, lavorando al computer, guardando la televisione, utilizzando gli smartphone.

 

Tutte le mattine quando ci alziamo, ci laviamo i denti, il viso, il corpo, usiamo creme idratanti, profumi per la pelle, ci prendiamo cura di barba, baffi, capelli, unghie e altro ancora. Prestiamo grande attenzione ai capi di abbigliamento da indossare, stiamo attenti agli abbinamenti dei colori e ci capita spesso di giudicare chi non ha saputo farlo con gusto o in linea con il trend del momento. Tutto ciò viene fatto regolarmente perché queste azioni si sono trasformate nel tempo da straordinarie a ordinarie. Insomma, quando usciamo di casa vogliamo sentirci belli, freschi, puliti e desiderosi di affrontare una lunga giornata in ufficio o al lavoro in genere.

 

E GLI OCCHI?

Quanti si preoccupano dei propri occhi?

Quanti sanno che anche gli occhi devono essere belli, freschi, puliti e desiderosi di affrontare una lunga giornata in ufficio o al lavoro in genere...?

Come mai noi diamo tanta importanza all'abbigliamento, al trucco e poi magari usciamo di casa con gli occhi secchi ed arrossati e magari con le lenti a contatto indossate, che toglieremo soltanto in tarda serata...???

 

Purtroppo è un dato di fatto, fra le azioni quotidiane di routine, non c'è quella della protezione dei nostri occhi, così quando proprio non ce la facciamo più, andiamo in farmacia ad acquistare una "lacrima artificiale" con buona pace degli Ottici, che di Film Lacrimale sono o almeno dovrebbero essere i massimi esperti.

 

OPTO SOL Acido Ialuronico e Ginkgo Biloba Un valido aiuto e una buona azione quotidiana per i nostri occhi

L'ACIDO IALURONICO

L’Acido Ialuronico è un mucopolisaccaride, oggi prodotto in laboratorio, impiegato con successo sia nella cosmesi che nella chirurgia estetica. In chirurgia oftalmica è contenuto nei viscoelastici da iniettare prima dell’impianto delle lenti intraoculari sia fachiche, che pseudofachiche. Da molti anni viene utilizzato come idratante della superficie oculare. OptoSol è un integratore lacrimale che unisce i benefici dell’Acido Ialuronico al Ginkgo Biloba, agente antiossidante, che migliora il comfort durante l’arco della giornata.

 

IL GINKGO BILOBA

Il Ginkgo Biloba è un fossile vivente, una specie unica, appartenente alle Gimnosperme, i semi non sono protetti dall’ovario, ma sono ricoperti da un involucro carnoso, è un albero antichissimo le cui origini risalgono a 250 milioni di anni fa.

 

La pianta è originaria della Cina e viene chiamata Ginko o Ginco e significa albicocca d'argento. Le foglie contengono terpeni, polifenoli, flavonoidi e si ritiene abbiano azione sulle funzioni cerebrovascolari, grazie all’azione riparatoria. Efficace nelle reazioni infiammatorie, contrasta il danno provocato dai radicali liberi, rallentando i fenomeni di ossidazione.

 

In OptoSol il Ginkgo Biloba sostiene l’azione idratante dell’acido ialuronico, divenendo efficace anche nei processi di riparazione cellulare di lieve entità, oggi ancora più specifico e sicuro nel pratico formato monodose.

QUALCOSA DI NUOVO

L'acqua rappresenta un elemento vitale per ogni essere vivente e per l’occhio è assolutamente importante, perché rappresenta il maggior costituente del film lacrimale.

Il film lacrimale ha la proprietà di idratare, lubrifi ca re e fornire metaboliti alla superficie oculare. La carenza di acqua causa fastidi, bruciori, disepi telizzazioni a carico degli epiteli e riduzione della qualità visiva. In assenza di un preparato specifico in grado di sti molare le ghiandole lacrimali principali ed accesso rie ad una secrezione qualitativamente e quantitativamente fisiologica si pratica una terapia sostitutiva e/o correttiva a base di colliri.

 

I sostituti lacrimali sono costituiti da sostanze che, come le lacrime naturali, hanno azione detergente, idratante e lubrificante. Ricordiamo l’importanza di una scelta mirata, in funzione al tipo di deficit lacrimale. Le azioni dei sostituti lacrimali sono differenti, cercano di correggere la composizione chimico-fisica del film lacrimale: le soluzioni ipotoniche correggo no l’ ipertonicità delle lacrime, quelle a base di mucolitici fluidificano il muco, le emulsioni a contenuto lipidico integrano lo strato lipidico riducendo l’evaporazione. Importante, comunque, sempre idratare e ancora di più, consigliare soluzioni con azione riparatrice del danno cellulare corneale (epitelio-stroma).

Gli aminoacidi

Gli aminoacidi sono molecole organiche che, nella loro struttura, recano sia il gruppo funzionale amminico, che quello carbossilico. Nelle lacrime artificiali aumentano la divisione dei fibroblasti corneali, ottimizzano il processo di riepitelizzazione modulando alcuni fattori di crescita (EGF, TGF-ß, HGF) e favoriscono la proliferazione e la differenziazione cellulare, indispensabili per la crescita cellulare*.

 

Gli integratori del film lacrimale che contengono gli Aminoacidi: PROLINA - LISINA - GLICINA - LEUCINA favoriscono un più precoce rimodellamento della matrice extracellulare (MMP9), agevolando la riparazione del tessuto corneo-congiuntivale, che risulta quello maggiormente esposto a danneggiamento meccanico e da iperevaporazione, soprattutto nei portatori di lenti a contatto.

 

OPTOX consiglia un nuovo sostituto lacrimale, OPTOyal® A che associa le proprietà degli Amino acidi all’Acido Ialuronico potenziando, quindi, l’idratazione della superficie oculare, ma soprattutto conferendo proprietà riparatrici della matrice cellulare alla soluzione stessa. Un’innovazione che mira alla salute ed all’integrità degli epiteli della superficie oculare, che non dipende solo dall’idratazione della stessa, ma anche dagli scambi metabolici delle superfici sottostanti.

 

Un integratore del film lacrimale in grado di fornire anche un supporto metabolico agli strati più profondi, ha sicuramente una migliore efficacia nel trattamento della secchezza oculare e nel conferire un maggior comfort ai nostri clienti, in qualsiasi momento della giornata.

Copyright © OTTICA 3000  | P.Iva: 0215455558  |  Privacy policy

Web design